Für eine optimale Nutzererfahrung verwendet diese Website Cookies. Durch die Nutzung dieser Website stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. OK
Logo
Menü ein- und ausblenden
Logo
Hintergrundbild anzeigen

Altes Schloss

 L’Altes Schloss risalente al XIII secolo è l’antico cuore di una vasta zona di caccia delimitata da un fossato e dotata di numerosi edifici annessi. Dopo la scomparsa dei signori di Lachsenburg, la tenuta divenne un possedimento asburgico nel XIV secolo e sotto il regno di Alberto III fu sottoposta a lavori di riorganizzazione e ampliamento. Nella seconda metà del XVII secolo, dopo un periodo di declino, Lodovico Burnacini (famoso architetto scenografo dell’imperatore Leopoldo I) rinnovò il vecchio castello inserendovi elementi in stile barocco. Dopo l’invasione turca (1683), il vecchio castello fu ricostruito nel 1693 e innalzato di un piano. Fino alla prima guerra mondiale, l’Altes Schloss venne usato come residenza primaverile della famiglia asburgica insieme al nuovo palazzo del Neues Schloss eretto nel XVIII secolo. Nel periodo tra le due guerre mondiali fu sede della scuola di RITMICA, MUSICA e EDUCAZIONE FISICA “HELLERAU-LAXENBURG”.

Altes Schloss LuftaufnahmeLa strana posizione dell’edificio ha sempre reso difficile l’ordinaria gestione dell’ambiente circostante. Il giardino rinascimentale creato nel XVI secolo in stile olandese era stato allestito in una zona un po’ isolata vicino all’odierno teatro e non aveva nessun rapporto assiale con l’Altes Schloss, che nel periodo barocco doveva essere stato collegato a un sistema coordinato di sentieri e viali alberati all’interno di un parco che si estendeva verso sud. Tra il vecchio castello e la Uhlefeldhaus (originariamente situata a sud del teatro, oggi andata perduta) esisté per lungo tempo una grande piazza semicircolare, dalla quale si diramavano dei grandi viali alberati e che solo nel primo terzo del XIX secolo venne inclusa nell’allestimento paesaggistico.

Radierung Altes SchlossTra gli anni ’50 e ’70 del XVIII secolo si pensò di abbellire la piazza facendola affiancare da altri edifici per adibirla a “ingresso del parco”. È a questo periodo che risale la vasca con le fontane. Nella seconda metà del XVIII secolo, i fossati dell’Altes Schloss furono riempiti di terra e decorati con un parterre di prato.

TEILEN
Machen Sie Ihre Freunde auf den Schlosspark Laxenburg aufmerksam! Teilen Sie unsere Webseite gleich mit Ihren Social-Media-Kontakten:

Zur Desktop-Version